lunedì 27 marzo 2017

Championship Vinyl 31 - Un concerto che ha fatto la storia (Bob Dylan a Londra)





Domenica 26 marzo è andata in onda la trentunesima puntata di Championship Vinyl, il mio programma dedicato al rock and roll in onda su BRG Radio 

Terza puntata dedicata a Bob Dylan, in particolare al tour del 1966 ed al concerto tenutosi alla Royal Albert Hall di Londra il 26 maggio.


Concerto in chiusura del tour europeo durante il quale Dylan prooponeva una prima parte acustica ed una seconda parte elettrica, accompagnato da quelli che poi sarebbero diventati The Band.

Per approfondire e sottolineare la bellezza e l'importanza di questo concerto e di tutto quel tour, ho letto alcuni estratti da due recensioni

1 - http://www.rockol.it/recensioni-musicali/album/6744/bob-dylan-the-real-royal-albert-hall-1966-concert-live

2 - http://www.discoclub65.it/rock/archivio-mainmenu-40/6591-bob-dylan-the-real-royal-albert-hall-1966-concert-live.html

Ecco i  brani andati in onda


She Belongs to Me
Fourth Time Around
Mr. Tambourine Man
Tell Me, Momma
I Don't Believe You (She Acts Like We Never Have Met)
Just Like Tom Thumb's Blues
Leopard-Skin Pill-Box Hat
Like a Rolling Stone

Se avete l'audio del pc attivo, è quella che state ascoltando ora e che parte in automatico, oppure, se ciò non accade, potete trovarla qui:


lunedì 20 marzo 2017

Championship Vinyl 30 - Riportando tutto a casa




Domenica 19 marzo è andata in onda la trentesima di Championship Vinyl, il mio programma dedicato al rock and roll in onda su BRG Radio 

Seconda puntata dedicata a Bob Dylan, concentrata sulla trilogia elettrica, ossia Bringing it all back home + Highway 61 revisited + Blonde on Blonde

Ancora brani dalla biografia scritta da Anthony Scaduto e un prezioso intervento di Paolo Vites tratto da 100 Dischi ideali per capire il rock a cura di Enzo Guaitamacchi

Sigla d'apertura ovviamente in omaggio al grande Chuck Berry

Ecco i  brani andati in onda


Chuck Berry - Johnny Be Goode
Bob Dylan:
Subterranean Homesick Blues
Maggie's Farm
It's Alright Ma (I'm Only Bleedin')
Highway 61 Revisited
Tombstone Blues
It Takes A Lot To Laugh, It Takes A Train To Cry
I Want You
Just Like A Woman
Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again

Like a Rolling Stone (Live in Manchester - 17/05/66)

Se avete l'audio del pc attivo, è quella che state ascoltando ora e che parte in automatico, oppure, se ciò non accade, potete trovarla qui:


lunedì 13 marzo 2017

Championship Vinyl 29 - The times they are a-changin'




Domenica 12 marzo è andata in onda la ventinovesima di Championship Vinyl, il mio programma dedicato al rock and roll in onda su BRG Radio 

Prima puntata, non saranno poche, dedicata a Bob Dylan.
Per la scelta delle tematiche da affrontare nei diversi episodi, un grazie sincero per l'aiuto a Paolo Vites.

La storia di Dylan non è semplice da riassumere in un programma radio, quindi mi sono affidato alle parole di Anthony Scaduto, autore di una biografia molto interessante.

Prima puntata quindi, dedicata al Dylan folksinger ed ai suoi primi 4 dischi, partendo dal suo arrivo a New York ed ovviamente al Greenwich Village.

Ecco i brani andati in onda

  • You're No Good
  • Song To Woody
  • Talkin' New York
  • Blowin' In The Wind
  • Masters Of War
  • Don't Think Twice, It's All Right
  • The Times They Are A-Changin'
  • With God On Our Side
  • Only A Pawn In Their Game
  • My Back Pages
  • Chimes Of Freedom


Se avete l'audio del pc attivo, è quella che state ascoltando ora e che parte in automatico, oppure, se ciò non accade, potete trovarla qui:


mercoledì 8 marzo 2017

Siate felici per me



Camminava lungo una strada buia, era notte, forse, non ne era sicura, ormai non distingueva più le ore; dietro di sé, rimbalzavano le voci di chi la stava cercando:

torna qui, non so cosa mi sia preso
ho sbagliato, perdonami
non succederà mai più.

Nella sua testa rimbalzavano le voci di chi la stava cercando:

una come te la trovo dappertutto
che me ne faccio di te e di tua figlia
vuoi ancora dei soldi, non te ne ho prestati abbastanza?

Camminava a piedi scalzi, la guancia dolorante per l'ennesimo schiaffo, forse sangue dal naso, il gusto ormai le era familiare. Basta, questa volta basta, è finita, siate felici per me, è finita.
Certo, come le altre volte
quando non rispondevi al telefono, quando non ti facevi trovare, è come le altre volte vero?
No, no, davvero, stavolta ho detto basta.

Torna qui, non so cosa mi sia preso
ho sbagliato, perdonami
non succederà mai più.

Anche la prima volta le aveva detto così, prima di colpirla, all'improvviso: certo, può capitare e poi aveva avuto una giornata storta, tutti abbiamo le giornate storte dai, chi non ne ha?
Dovevo stare tranquilla e non esasperarlo; poi quella volta che non volevo fare l'amore, beh sì quella volta avevo proprio esagerato con i miei no; mi aveva sbattuto per terra, mi aveva strappato i pantaloni, ma si vedeva che non era cattiveria, era solo eccitazione, era solo un modo un po' irruento per dimostrarmi che mi desiderava. Certo

torna qui, non so cosa mi sia preso
ho sbagliato, perdonami
non succederà mai più.

Le amiche me lo dicevano, ma loro sono delle stronze, anzi, delle stronze gelose, perché lui è uno importante sai? Lo si vede sempre in prima fila nelle occasioni che contano, è uno che ha un sacco di responsabilità, uno importante sì, appare sempre nelle foto, cosa ne sanno quelle stronze?

Una come te la trovo dappertutto
che me ne faccio di te e di tua figlia
vuoi ancora dei soldi, non te ne ho prestati abbastanza?

Ccerto, meglio del mio ex marito, quello era una palla al piede, mica mi aveva mai mandato dei fiori, a letto era un disastro, mica era mai scappato dal lavoro per vedermi di nascosto
(sì, lui ha una fidanzata, ma ama me e sta per lasciarla, davvero eh, sì sì)

una come te la trovo dappertutto
che me ne faccio di te e di tua figlia
vuoi ancora dei soldi, non te ne ho prestati abbastanza?

torna qui, non so cosa mi sia preso
ho sbagliato, perdonami
non succederà mai più.

Di fianco a lei le macchine sembravano ignorarla, anche loro, non bastasse la sua famiglia,
anche loro la lasciavano al suo destino: ci fosse un cane che mi aiutasse, qualcuno con cui parlare, sfogarmi, farmi consolare, farmi dire che sto sbagliando

torna qui, non so cosa mi sia preso
ho sbagliato, perdonami
non succederà mai più.

Ma stavolta non torno indietro, no no davvero, stavolta non gli darò retta, l'ho già fatto troppe volte, stavolta sono libera, siate felici per me, domani chiamerò le mie amiche e dirò loro che è finita, è finito l'incubo, dirò loro di essere felici per me
si ferma una macchina:
oh finalmente, anzi no, conosco quella macchina, dannazione, la conosco eccome, è la sua, come ha fatto a trovarmi ancora, come fa a trovarmi sempre?

Sali dai, non so cosa mi sia preso
ho sbagliato, perdonami
non succederà mai più

(Grazie ad Alessandra Piccoli per il prezioso aiuto)

lunedì 6 marzo 2017

San Remo VS Don Chisciotte




Domenica 5 marzo, prima domenica del mese, è andata in onda la terza puntata di Come Don Chisciotte 2.0, la mia trasmissione sui "Don Chisciotte" della musica in onda su BRG Radio

Puntata ambiziosa, che si propone di contrapporre il carrozzone di Sanremo e simili a quella che io ritengo essere la VERA (e validissima) musica italiana.

Nel gioco della sfida quindi ci sono i jingle, i big, gli esordienti e perfino i SUPEROSPITI.

Ecco la scaletta della serata

La Colpa - La bufala del sentito dire
Alberto Bertoli - E cosi' sei con me
Mimosa - Terza Guerra
Lorenzo Puppo - Ultimo Valzer (lasciarti andare)
Ivan Graziani - Monna Lisa
Il pan del diavolo - Sempre in fuga
Ilaria Pastore - Polaroid
Gabriele Gatto - Canzone Della Distanza
Jacopo Ratini - Mi sono innamorato del tuo nome, purtroppo
Luca Rovini - Viaggiatore stanco
La Rosa Tatuata - Bei Tempi Andati
Le Canzoni Da Marciapiede - Il Lanciatore Di Coltelli
Lucio Dalla - Cara

Se avete l'audio del pc attivo, è quella che state ascoltando ora e che parte in automatico, oppure, se ciò non accade, potete trovarla qui: